Come impostare gli aggiornamenti automatici di WordPress (con e senza plugin)

Decidi tu quando, cosa e come aggiornare il tuo sito

Scritto da Tiziano Fogliata

Nel 2013 WordPress 3.7 ha introdotto la funzionalità che consente di effettuare gli aggiornamenti automatici del CMS, in modo da mantenere il sistema sempre sicuro e al passo con le ultime novità introdotte.

Gestire gli aggiornamenti automatici tramite wp-config.php

Attraverso il file di configurazione di WordPress, chiamato wp-config.php è possibile gestire le varie impostazioni relative agli aggiornamenti automatici di WP.

Ecco alcuni esempi.

Disabilitare tutti gli aggiornamenti

define( 'AUTOMATIC_UPDATER_DISABLED', true );

Serve a disabilitare completamente gli aggiornamenti automatici.

Scegliere quali aggiornamenti automatici mantenere attivi

define( 'WP_AUTO_UPDATE_CORE', true );  
define( 'WP_AUTO_UPDATE_CORE', false );  
define( 'WP_AUTO_UPDATE_CORE', minor );

La prima riga abilita tutti gli aggiornamenti del core di WordPress (sempre e comunque, non solo per gli aggiornamenti minori).
La seconda riga li disabilita tutti.
La terza riga abilita solo gli aggiornamenti minori, come ad esempio il passaggio da WordPress 4.1.2 a 4.1.3.

Gestire gli aggiornamenti automatici tramite il file functions.php del proprio tema

Il sistema di gestione degli aggiornamenti automatici può essere configurato anche attraverso il file functions.php del proprio tema. Se ad esempio utilizzi un tema basato su Genesis, nella cartella del child theme attivo troverai senz’altro un file chiamato functions.php.

All’interno di questo file puoi quindi inserire delle righe che servono per configurare come WordPress dovrà comportarsi con gli aggiornamenti.

Ecco alcuni esempi.

add_filter( 'allow_minor_auto_core_updates', '__return_true' );

Abilita gli aggiornamenti automatici per le versioni minori di WordPress (tipo da 4.1.2 a 4.1.3).

add_filter( 'allow_major_auto_core_updates', '__return_true' );

Abilita gli aggiornamenti automatici per le versioni maggiori di WordPress (tipo da 4.4 a 4.5).

Aggiornamenti automatici di temi e plugin

add_filter( 'auto_update_plugin', '__return_true' );

Abilita l’aggiornamento automatico per i plugin installati sul tuo sito.

add_filter( 'auto_update_theme', '__return_true' );

Abilita l’aggiornamento automatico per i temi installati sul tuo sito.

Aggiornamento automatico delle traduzioni

I file delle traduzioni sono impostati per aggiornarsi automaticamente. Se però vuoi disabilitarli puoi inserire la riga:

add_filter( 'auto_update_translation', '__return_false' );

Nel file functions.php del tema del tuo sito.

Gestire gli aggiornamenti con un plugin

easy-update-manager

Se però preferisci non mettere mano al file di configurazione di WordPress o ai file del tuo tema, allora puoi usare un plugin come Easy Updates Manager che ti consente di configurare tutte le impostazioni direttamente dall’interfaccia di amministrazione di WordPress.

gestire-aggiornamenti-wordpress-plugin

Grazie a questo plugin puoi anche abilitare/disabilitare gli aggiornamenti automatici solo per alcuni dei plugin installati sul tuo sito.

gestire-aggiornamenti-wordpress-plugin-02

Backup e altre procedure in caso di problemi con gli aggiornamenti

Non mi stancherò mai di ripetere l’importanza di avere sempre una strategia di backup per il proprio sito WordPress, in modo da evitare problemi in caso di aggiornamenti non riusciti o di incompatibilità tra temi/plugin e la versione più recente di WordPress.

Nel caso in cui non avessi un backup ti segnalo anche la procedura per effettuare un downgrade, ossia un ritorno a una versione precedente di WordPress.

Articoli che ti suggerisco…

Nessun articolo correlato

2 commenti su “Come impostare gli aggiornamenti automatici di WordPress (con e senza plugin)”

  1. Salve, grazie per l’articolo, domanda: la stringa

    define( ‘WP_AUTO_UPDATE_CORE’, minor );

    bisogna inserirla e incollarla nel file wp-config alla fine di tutto il testo del file o in qualche sezione particolare?

    grazie

    Rispondi

Lascia un commento