Plugin per mostrare recensioni sul tuo sito WordPress

Scritto da Tiziano Fogliata

Quando si tratta di mostrare delle recensioni o testimonianze sul proprio sito, per WordPress esistono numerose soluzioni. In questo articolo non ti voglio riportare un elenco di 20 plugin per poi dirti che, più o meno, vanno tutti bene ;)

Ti voglio invece segnalare alcune soluzioni che ho utilizzato e fornirti indicazioni e suggerimenti basati sulla mia esperienza.

Soprattutto per negozi e altre attività locali, è poter mostrare le recensioni effettuate da altre persone su Google e su Facebook permette di sfruttare la cosiddetta social proof e rassicurare così i nuovi potenziali clienti. Altri tipi di attività possono però avere necessità di strumenti più complessi e personalizzabili.

Un plugin per le recensioni su Google e Facebook

La prima domanda da porsi è se ti interessa mostrare sul sito le recensioni che le persone lasciano sulla tua pagina Facebook o sulla tua scheda Google My Business.

In questo caso il plugin che ti consiglio, e quello con il quale mi sono trovato meglio, si chiama WP Business Reviews. Si tratta di un plugin a pagamento, molto facile da usare e allo stesso tempo potente e flessibile. Esiste pure una versione gratuita del plugin, anche se un po’ limitata.

WP Business Reviews permette di raccogliere e mostrare le recensioni effettuate su Google, Facebook e Yelp, offrendo tutta una serie di utili funzioni, come ad esempio:

  • quella di filtrare le recensioni al sotto di un determinato punteggio;
  • quella di filtrare le recensioni che non contengono abbastanza testo, in modo da evitare di mostrare recensioni che contengono solo 2 o 3 parole;
  • quella di filtrare le recensioni che contengono determinati termini, oppure di mostrare solo quelle che li contengono.
  • possibilità di mostrare il badge di Google e Facebook in tutte le pagine del sito

Questo plugin permette di creare diversi raggruppamenti di recensioni, lui le chiama Collection. Ogni Collection può essere una lista di recensioni, una griglia, uno slider, oppure un badge da mostrare nelle varie pagine del sito.

Questo permette di avere un elevato controllo su cosa e dove mostrare le varie recensioni provenienti da Google, Facebook o Yelp sul proprio sito.

Inoltre WP Business Reviews genera anche il markup schema.org per includere i dati strutturati delle recensioni all’interno del codice HTML della pagina.

Volendo è anche possibile creare una soluzione personalizzata per raccogliere e visualizzare recensioni e testimonianze sul proprio sito WordPress.
Qui ti spiego come fare.

WP Social Ninja supporta anche Tripadvisor, Amazon, Booking.com, AliExpress, Airbnb e Trustpilot

Un’altra soluzione è quella che ci viene offerta dal plugin WP Social Ninja, che oltre alle recensioni di Facebook, Google My Business e Yelp permette di raccogliere anche quelle pubblicate su molti altri canali.

Inoltre, WP Social Ninja offre anche la possibilità di inserire recensioni manuali, oppure di raccogliere quelle lasciate attraverso un modulo personalizzato creato col plugin Fluent Forms, che puoi inserire in qualsiasi pagine del tuo sito WordPress.

Alternative per raccogliere e mostrare le recensioni sul proprio sito

Starfish Reviews

Disponibile sia in versione base gratuita, sia in più versioni a pagamento. Un plugin come Starfish Reviews ti potrebbe interessare perché permette la creazione di funnel, ossia di percorsi finalizzati alla raccolta delle recensioni.

Il vantaggio è quello di poter creare un unico URL al quale indirizzare i clienti, permettendo di filtrare subito quelli soddisfatti dagli altri.

Nel primo caso, la persona viene invitata a lasciare una recensione su Google, Facebook…

Mentre in caso di persone non soddisfatte, le si invita a compilare un modulo per lasciare un feedback o chiedere assistenza. Questo per evitare che vengano lasciate recensioni poco positive su Google o Facebook.

TrustPilot e altri servizi simili

Servizi come quelli offerti da TrustPilot sono molto comodi e potenti. Sia sotto il profilo della raccolta che per quanto riguarda la gestione delle recensioni.

Inoltre, permettono di offrire un maggior livello di fiducia e trasparenza ai potenziali clienti, rispetto alle recensioni gestite autonomamente sul sito. Essendo infatti un servizio utilizzato da molti grandi brand, le persone sono ormai abituate a vederlo spesso e lo riconoscono facilmente. Trustpilot dispone anche di un piano gratuito, che può essere sufficiente per partire. I piani a pagamento poi, sono decisamente più costosi rispetto ai vari plugin per WordPress, ma è evidente che stiamo parlando cose completamente diverse e non confrontabili.

Scarica l'ebook gratuito sui 10 errori da evitare sul tuo sito WordPress

Se ti è piaciuto e hai trovato utile questo articolo, eccone altri che potrebbero interessarti

Lascia un commento