Webinar on demand con eWebinar

Scritto da Tiziano Fogliata

Meglio organizzare un webinar in diretta o un webinar on demand? Questo è un dubbio che spesso assale chi intende iniziare a sfruttare questo mezzo nella propria attività di marketing.

Nonostante in questi ultimi anni l’impiego del webinar sia un po’ inflazionato, rimane fuori discussione l’efficacia di questo strumento.

I webinar in diretta hanno il grande vantaggio di fornire un feedback immediato e consentono una maggior interazione con il pubblico.

Il loro limite però è la scalabilità. È infatti un po’ difficile pensare di proporre un webinar in diretta ogni giorno o diverse volte al giorno.

Per questa ragione sono stati sviluppati numerosi servizi come eWebinar, EverWebinar o StealthSeminar che consentono l’erogazione di webinar on demand, completamente automatizzati.

Grazie ad essi è possibile programmare la riproduzione dello stesso webinar in diversi momenti prestabiliti. Oppure renderlo istantaneamente disponibile on demand, non appena il partecipante si registra.

Grazie ai webinar on demand svanisce quindi la necessità di valutare la data e l’orario migliore nel quale tenere il webinar, dato che l’evento può essere sempre disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Per quanto riguarda il contenuto del webinar, di solito è possibile caricare video espressamente pensati per la fruizione on demand, oppure ”riciclare” registrazioni di eventi in diretta.

Riutilizzare webinar live registrati, è spesso la soluzione più facile. Questi video però possono contenere pause che erano funzionali e necessarie durante la diretta, per consentire l’interazione col pubblico, ma che diventano noiose quando viene vista la registrazione. La soluzione più rapida quindi, non è sempre la migliore.

Perché eWebinar

Servizio dedicato ai webinar on demand fondato da Melissa Kwan e David Dawson. Offre una delle migliori soluzioni per la creazione di eventi video online completamente automatizzati. eWebinar è adatto sia per per webinar di vendita, che per la formazione o la dimostrazione di prodotti/servizi.

  • Possibilità di importare facilmente registrazioni da Zoom o caricare un proprio file video.
  • Ben 17 tipi di interazioni utilizzabili per interagire col pubblico.
  • Numerose integrazioni disponibili e ampia possibilità di trasmettere dati alle piattaforme di email marketing.
  • Con il piano base, che non è super economico, è possibile mantenere pubblico solo 1 webinar.
  • Non offre un’app mobile per gestire il webinar.
Tipologia Servizio online
Prezzo da $99/mese
Da segnalare Disponibile prova gratuita per 14 giorni
8.5 su 10

Alcune delle soluzioni che permettono di realizzare eventi in diretta forniscono anche la possibilità di riutilizzare questi webinar in modalità on demand.
Demio, giusto per fare un nome, è una di queste, dato che è pensata soprattutto per organizzare webinar live, ma permette anche la registrazione e la riproposizione di tali contenuti in modalità on demand.

Nella maggior parte dei casi però, è preferibile adottare soluzioni espressamente pensate per i webinar on demand. Questo perché, il modo più efficace di proporli, non è semplicemente mostrare la registrazione video di una diretta, ma è utile disporre di alcune funzionalità specifiche per questo tipo di eventi.

eWebinar è un servizio focalizzato al 100% sui webinar on demand. Non permette di organizzare webinar live, ma solo webinar pre-registrati.

È adatto per la creazione di webinar orientati alla vendita, alla formazione, all’onboarding e alle demo di prodotti e servizi. In tutti i casi nei quali un video registrato permette di comunicare in modo efficace e farci risparmiare tempo.

Quali funzionalità offre eWebinar

Con eWebinar puoi caricare qualsiasi file video e trasformarlo in un webinar on demand. Grazie all’integrazione con Zoom è anche molto facile importare meeting e webinar che sono stati organizzati su Zoom, per poterli riutilizzare come eventi on demand.

Le opzioni relative alla programmazione dell’evento sono molto flessibili, sia in termini di date che di orari.

eWebinar permette di programmare eventi on demand, che sono sempre istantaneamente disponibili, oppure programmare date e orari nei quali avviare il webinar. Puoi anche impedire la prenotazione di alcune date, come ad esempio i fine settimana o le festività, se lo desideri.

Abilitando la funzione just-in-time puoi anche rendere sempre disponibile una sessione a intervalli di 5, 10, 15, 30 o 60 minuti. Oppure puoi semplicemente permettere che le persone possano vedere il webinar subito dopo la registrazione, senza farle attendere.

È anche possibile limitare il numero massimo delle prossime sessioni visibili nella pagina di registrazione.

Programmazione di un webinar on demand con eWebinar

L’interfaccia di amministrazione di eWebinar è in lingua inglese, ma le sezioni visibili ai partecipanti sono tradotte in 28 lingue, tra le quali l’italiano.

Notifiche e follow up

È possibile impostare e personalizzare le varie email inviate per la conferma della registrazione con il link per assistere al webinar, le email di promemoria e le email di follow up dopo l’evento.

È anche possibile disabilitare queste notifiche e utilizzare il proprio servizio di email marketing per l’invio di queste comunicazioni.

Interazioni e chat per coinvolgere i partecipanti

È possibile impostare 17 diversi tipi di interazioni, che si attivano al momento prestabilito durante la riproduzione del webinar. Puoi creare questionari e sondaggi; mostrare link, messaggi, call to action, offerte e molte altre tipologie di interazione per raccogliere informazioni e/o rendere più coinvolgente l’esperienza del partecipante.

Inoltre, eWebinar offre la possibilità di partecipare in diretta alla chat. Quindi, se sei disponibile, puoi interagire in tempo reale con i partecipanti di una sessione. Oppure scegliere di ricevere i loro messaggi e le loro domande via email, in modo da poter poi rispondere con calma in un momento successivo.

Pagine di registrazione e tracciamento conversioni

eWebinar mette a disposizione strumenti per la creazione di pagine di registrazione, pagine di ringraziamento per i partecipanti. Ma puoi anche incorporare i moduli di registrazione all’interno delle pagine del tuo sito.

È supportata sia l’aggiunta del codice di tracciamento per il pixel di Facebook/Meta, sia la possibilità di aggiungere ulteriori script di tracciamento. Si può anche abilitare un banner per il consenso al tracciamento.

Integrazioni con altri servizi

Uno dei fattori da considerare nella scelta di una piattaforma per i webinar è la possibilità di integrarla all’interno del nostro arsenale di strumenti, quello che si definisce tech stack.

Usando, ad esempio, ActiveCampaign per l’email marketing, è fondamentale che lo strumento impiegato per i webinar possa trasmettere ad ActiveCampaign informazioni utili. Il massimo è se l’integrazione è diretta, il minimo è che si possa almeno usare un servizio come Zapier per integrare i due strumenti.

Fortunatamente eWebinar si integra benissimo con ActiveCampaign, ConvertKit, HubSpot, Keap, MailChimp, MailerLite, Marketo, Salesforce, Constant Contact e anche con Zapier.

Inoltre, si integra anche con Kajabi e Thinkific; con Slack e con Twilio.

Grazie a queste integrazioni, è possibile inviare a servizi di email marketing come ActiveCampaign, non solo i dati essenziali dei partecipanti al webinar, ma anche informazioni sul loro livello di coinvolgimento. Questo ci permette di segmentare i contatti che hanno visto i tre quarti o il 90% del webinar, da quelli che invece dopo 5 minuti hanno abbandonato la sessione. In questo modo possiamo fare della comunicazione mirata in base al tipo di pubblico.

Le integrazioni permettono non solo di aggiungere tag, ma anche di mappare i campi in modo da trasferire le informazioni raccolte su eWebinar nei campi dei contatti presenti sul servizio di email marketing.

eWebinar integrazione con ActiveCampaign

Analisi delle prestazioni del webinar

Uno dei vantaggi del webinar pre-registrato è che è possibile curarlo nei minimi particolari, cosa che non è ovviamente possibile con i webinar live. Nei quali, “il bello della diretta” a volte diventa l’incubo della diretta 😬

Mettendo a disposizione una dettagliata sezione dedicata all’analisi dei dati è facile valutare il tasso di conversione dei nostri webinar e il livello di partecipazione delle persone. Ma non solo, eWebinar permette anche di valutare le prestazioni di ogni singola interazione inserita nel webinar.

Analytics di eWebinar
Uno dei grafici disponibili nella sezione Analytics di eWebinar

Questo permette di vedere quanti rispondo a quella domanda, quanti cliccano su quel link.

Dato che eWebinar consente ai partecipanti di esprimere anche dei like, puoi anche vedere quali sono stati i momenti più graditi del tuo webinar.

Attraverso l’analisi di un webinar, hai la possibilità di modificare le varie interazioni di volta in volta in modo da ottimizzare le prestazioni complessive.

Hai anche la possibilità di sostituire il video utilizzato, senza dover riconfigurare l’intero webinar da zero.

eWebinar VS EverWebinar

eWebinar è uno dei servizi per webinar più ricchi di funzionalità, ma allo stesso tempo semplici da usare, che ho avuto modo di utilizzare.

È inevitabile confrontare eWebinar con un altro popolare servizio dedicato ai webinar on demand. Mi riferisco a EverWebinar (il servizio gemello di WebinarJam).

Personalmente considero eWebinar migliore di EverWebinar, che ho avuto modo di usare in passato.

EverWebinar dispone di funzioni che permettono di simulare un evento dal vivo, come ad esempio importare un testo da usare per far comparire nella chat del webinar messaggi inviati da finti partecipanti. Valuto in modo pessimo funzionalità del genere, ma non metto in dubbio che a qualcuno possa interessare.

Inoltre, la procedura di creazione e configurazione di un webinar è molto più semplice su eWebinar rispetto a quella di EverWebinar.

Un’altra sostanziale differenza riguarda la qualità video e l’hosting dei file video. Su eWebinar infatti puoi caricare direttamente il file video da usare per il webinar, oppure fornire il link del file video ospitato su altri servizi.

Con EverWebinar invece, puoi solo fornire il link del file video ospitato altrove. Non è possibile caricare direttamente il file video su EverWebinar ma devi ospitare il file video su servizi come Amazon S3, YouTube o Vimeo.

Su EverWebinar devi occuparti anche di codificare correttamente il video in modo che possa essere usato per il webinar, mentre con eWebinar è sufficiente caricarlo e pensano loro a effettuare la codifica.

Per quanto riguarda la qualità video, con eWebinar puoi utilizzare file video a risoluzioni più elevate rispetto alla 720p, in modo da riprodurre video ad alta qualità. Cosa che non è sempre possibile con altre piattaforme o con webinar in diretta.

eWebinar consente di attivare un abbonamento mensile, mentre EverWebinar obbliga alla sottoscrizione di un piano annuale.

Aggiungo anche una considerazione personale: utilizzando eWebinar ho l’impressione di un prodotto molto più curato nei minimi particolari, mentre con EverWebinar (e anche con altri prodotti di quella famiglia) non ho avuto la medesima sensazione.

Quanto costa eWebinar

eWebinar offre 3 diversi piani che partono da un minimo di $99 al mese. Tutti i piani però dispongono delle medesime funzionalità. L’unica differenza è il numero di webinar che puoi mantenere attivi.

Per webinar attivo si intende un webinar che è pubblicato e che può essere visto dai partecipanti. Questo significa che all’interno di un account eWebinar puoi anche conservare diversi webinar, ma pagare solo per quello attivo in quel momento.

Non ci sono invece limiti sul numero di sessioni, sul numero di partecipanti e nemmeno sui membri del team che puoi aggiungere per la gestione del servizio.

Articoli che ti suggerisco…

Lascia un commento