WordPress

CDN per siti WordPress con Bunny.net

Tiziano Fogliata

Scritto da: Tiziano Fogliata

Utilizzare una CDN può aiutare a migliorare le prestazioni di caricamento delle pagine di un sito web realizzato con WordPress.

CDN è l’acronimo di Content Delivery Network. Con una CDN si utilizza una rete di server distribuiti geograficamente per erogare contenuti come immagini, file CSS e JavaScript, sfruttando il server più vicino a dove si trova il visitatore. Una CDN permette inoltre di ridurre il carico di lavoro e il consumo di banda del web server che ospita il sito.

Bunny.net è una delle molte aziende che offrono un servizio di CDN. Recentemente ha aggiornato il suo plugin per WordPress rendendo ancora più semplice utilizzare Bunny CDN su un sito WordPress.

In questo video ti mostro come attivare il servizio CDN di Bunny.net su un sito WordPress, sfruttando appunto questo plugin.

Il primo passo è la creazione di un account su Bunny.net.

Visita il sito di Bunny.net e crea un account se non ne possiedi già uno. È possibile attivare una prova gratuita di 14 giorni.
Successivamente il costo minimo del servizio è pari a $1 al mese.

Il passaggio successivo prevede l’installazione e l’attivazione del plugin gratuito di Bunny.net sul tuo sito WordPress. È poi necessario collegare il tuo account Bunny.net al plugin e, come puoi vedere nel video, si tratta di un’operazione molto semplice e rapida.

Altre funzionalità del plugin di Bunny.net

Utilizzando il plugin di Bunny.net è possibile abilitare diverse funzionalità messe a disposizione da questo servizio:

  • CDN: per migliorare la distribuzione del contenuto.
  • Offloader: per replicare file statici sui server di Bunny.net, aumentando la velocità di caricamento per un pubblico globale.
  • Optimizer: per ottimizzare immagini, file CSS e JavaScript, migliorando ulteriormente le prestazioni del sito. Questo servizio richiede il pagamento di un canone mensile aggiuntivo.
  • Fonts: per sostituire i font di Google con Bunny Fonts per una maggiore privacy e conformità al GDPR.

Ti segnalo inoltre che Bunny.net offre anche un ottimo servizio di hosting video chiamato Bunny Stream.

Ti serve veramente una CDN per il tuo sito?

Se il tuo sito genera poco traffico, se i tempi di caricamento delle pagine sono già buoni e se il tuo sito è ospitato nella stessa area geografica nella quale risiede la stragrande maggioranza dei visitatori, allora probabilmente non è necessario attivare un servizio CDN.

Conclusioni

Attivare il servizio CDN di Bunny.net su WordPress è un’operazione che può migliorare le prestazioni del sito. Tuttavia, considera che una CDN non è una soluzione magica per tutti i problemi di velocità del sito. Se utilizzi un servizio hosting di bassa qualità, attivare un servizio CDN non farà alcun miracolo.

Se invece utilizzi un servizio hosting come Rocket.net, non è necessario attivare separatamente alcun servizio CDN. Questo perché Rocket.net offre già questo servizio, grazie all’integrazione con la versione Enterprise di Cloudflare.

Scegli di ricevere gratuitamente via email consigli utili per creare, gestire e migliorare il tuo sito WordPress

Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.