Dopo Breakdance quale futuro per Oxygen builder

Scritto da Tiziano Fogliata

Soflyy, l’azienda che ha realizzato Oxygen, ha annunciato in questi giorni la nascita di un nuovo page builder per WordPress, chiamato Breakdance.

Oxygen è un page/theme builder per WordPress abbastanza popolare. Non come Elementor, ma ha comunque una discreta diffusione e numerosi estimatori.

L’utente tipico di Oxygen è mediamente più evoluto dal punto di vista tecnico rispetto a quello che sceglie Elementor. Questo perché, per utilizzare al meglio Oxygen, sono richieste maggiori conoscenze su come si sviluppa un sito e una pagina web.

Breakdance è stato creato proprio per offrire una soluzione più facile da utilizzare e più attraente per un pubblico più vasto. Pubblico che non si avvicinerebbe mai a Oxygen perché troppo complesso.

Ecco il video nel quale Louis Reingold, CEO di Soflyy, presenta Breakdance:

L’arrivo di un nuovo prodotto, di solito, è accolto con entusiasmo. Ma non in questo caso 😉

La notizia infatti non è stata digerita benissimo da molti utenti di Oxygen, che hanno interpretato la mossa come la pietra tombale per il loro builder preferito. Pietra tombale, tra l’altro, già evocata in passato, in seguito alla “morte” di AngularJS, il framework col quale è stato realizzato Oxygen.

Non sono mancate le rassicurazioni da parte di Soflyy:

  • chi ha acquistato una licenza lifetime continuerà a ricevere gli aggiornamenti;
  • Oxygen continuerà a essere aggiornato;
  • saranno pubblicati sempre nuovi tutorial.

Molti utenti, leggendo tra le righe, hanno interpretato questo: solo aggiornamenti di sicurezza e bug fix ma non aspettiamoci grandi novità.

La principale preoccupazione di molti utenti riguarda la probabile difficoltà per Soflyy di mantenere il focus su due progetti:

  • un page builder con licenza lifetime*, basato su framework ormai obsoleto, che quasi sicuramente attirerà sempre meno nuovi utenti;
  • un nuovo page builder rivolto a un pubblico più vasto e venduto con una licenza annuale.

Soflyy ha inoltre spiegato che Oxygen e Breakdance sono e resteranno prodotti separati. Quindi non ci sarà un modo per aggiornare Oxygen a Breakdance.

Ora è senz’altro prematuro dichiarare Oxygen morto e sepolto.

Al momento Oxygen rimane uno dei più potenti builder visuali per WordPress. Bisognerà però attendere per vedere se gli utenti continueranno a credere in Oxygen e se Breakdance avrà successo, oppure se la maggior parte del pubblico potenzialmente interessato a questi strumenti passerà a Bricks o ad altri builder come Elementor.

*Ricordiamoci sempre che, quando vediamo la parola lifetime, ci si riferisce sempre alla vita del prodotto, non alla nostra ;). Quindi, basta creare un nuovo prodotto e far morire quello vecchio, e la nostra licenza lifetime non vale più nulla.

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Nessun articolo correlato

Lascia un commento