Ricette su Pinterest: una vetrina in più per i food blogger

Scritto da Tiziano Fogliata

Ieri Pinterest ha annunciato una nuova funzionalità che permette di cercare ricette di cucina all’interno del sito, utilizzando pure dei filtri per affinare le ricerche in base a particolari regimi alimentari. Tale funzionalità è stata resa possibile grazie all’acquisizione di Punchfork effettuata da Pinterest agli inizi dello scorso anno.

ragazza-che-mangia-una-fragola

Pinterest ha dimostrato già da diverso tempo di non voler essere solo un social network ma un vero e proprio motore di ricerca visuale con lo scopo, non tanto di creare relazioni tra gli utenti, ma più che altro di fornire informazioni utili sotto forma di immagini.

ricerca-di-ricette-su-pinterest

La ricerca e la visualizzazione delle ricette all’interno di Pinterest è probabilmente il maggior successo derivante dall’introduzione dei cosiddetti Rich Pins, ossia i contenuti pubblicati su Pinterest arricchiti da metadati che permettono di visualizzare una ricca serie di informazioni aggiuntive, oltre alla semplice immagine.

Per approfondire il concetto di Rich Pins, ti invito a consultare l’apposita pagina sul sito di Pinterest e la relativa documentazione tecnica, fondamentale per capire che codice inserire all’interno delle proprie pagine Web e sfruttare quindi tale interessante opportunità.

Per quanto riguarda le ricette, Pinterest supporta i formati di Schema.org e hRecipe. In sostanza le pagine Web devono presentare i dati organizzati attraverso appositi tag, in modo da fornire a Pinterest le informazioni corrette.

Ecco l’esempio di come appare una ricetta su Pinterest:

esempio-ricetta-su-pinterest

Per sfruttare le potenzialità messe a disposizione da questa nuova funzionalità di Pinterest, i food blogger dovranno adattarsi, inserendo molte più informazioni alle immagini pubblicate su questo social network, se ancora lo si può definire solo così ;)

Link: l’annuncio della nuova funzione sul blog di Pinterest.

Articoli che ti suggerisco…

Nessun articolo correlato

Lascia un commento