Marketing Automation WordPress

Brevo su WordPress: come tracciare form, e-commerce ed eventi

Tiziano Fogliata

Scritto da: Tiziano Fogliata

Brevo può essere una soluzione di email marketing interessante, anche per via dei suoi prezzi, decisamente inferiori rispetto alla maggior parte di altri popolari servizi. Offre infatti dei piani con un numero illimitato di contatti, basando il costo sui volumi di email inviate mensilmente. Questo approccio rende Brevo attraente per professionisti o piccole e medie imprese che necessitano di flessibilità senza eccessivi oneri economici.

Purtroppo molti popolari plugin WordPress come Elementor e Gravity Forms non si integrano nativamente con Brevo. È quindi necessario utilizzare dei plugin aggiuntivi come MailOptin, per Elementor, oppure Add-on Brevo for Gravity Forms.

Un’altra soluzione molto più completa è quella di utilizzare il plugin WP Fusion, che permette, non solo di trasmettere i dati da un form a Brevo, ma anche di sincronizzare i dati degli utenti di un sito WordPress con i contatti su Brevo, tracciare l’ecommerce, gli eventi e molto altro ancora. Come puoi vedere in questo video:

Configurazione e Impostazioni di WP Fusion

Installare e configurare WP Fusion è un processo diretto. Dopo l’installazione, è necessario inserire la chiave API di Brevo nelle impostazioni di WP Fusion per sincronizzare i sistemi. Questo passaggio permette di mappare i campi dei contatti di WordPress con quelli di Brevo, facilitando la sincronizzazione bidirezionale dei dati.

Funzionalità Avanzate di WP Fusion

Una delle caratteristiche più utili di WP Fusion è la capacità di tracciare le attività degli utenti sul sito e sincronizzarle con Brevo. Questo include la possibilità di registrare eventi come la visualizzazione di video o il completamento di lezioni in corsi online, permettendo di attivare automazioni di marketing basate sul comportamento degli utenti. Inoltre, WP Fusion offre funzionalità di controllo accesso ai contenuti basate sulle liste di contatti in Brevo, un’opzione utile per segmentare l’accesso ai contenuti riservati.

Esempi Pratici di Integrazione

Il plugin dimostra la sua versatilità con esempi concreti come l’integrazione con form di Elementor e Gravity Forms, non nativamente supportati da Brevo. WP Fusion facilita questa integrazione, estendendo le capacità di questi popolari plugin di WordPress e permettendo di automatizzare processi come l’aggiunta di contatti a liste specifiche dopo la compilazione di un modulo.

Conclusione

L’integrazione di Brevo con WordPress attraverso WP Fusion offre una serie di strumenti potenti per la gestione avanzata del marketing via email e la personalizzazione dell’esperienza utente sul sito. Questa soluzione rappresenta un’eccellente opportunità per chi desidera migliorare le proprie attività di marketing digitale, sfruttando al massimo i dati dei propri contatti.

WP Fusion, nonostante il costo iniziale, si rivela un investimento prezioso per chi cerca di espandere e automatizzare le proprie operazioni di marketing digitale su WordPress. Per questa ragione è uno strumento che offro ad alcuni dei miei clienti come parte di un piano di assistenza e consulenza per il loro sito WordPress.

Scegli di ricevere gratuitamente via email consigli utili per creare, gestire e migliorare il tuo sito WordPress

Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Altri articoli che ti suggerisco…

Nessun articolo correlato