Come le condivisioni su Facebook, Twitter e Pinterest influenzano le vendite

Scritto da Tiziano Fogliata
influenza-sociale

Le attività e le condivisioni effettuate su Facebook, Twitter e Pinterest influenzano le decisioni degli utenti nell’acquisto di beni e servizi?

Naturalmente, ma quali sono le principali differenze tra i vari social?

Una ricerca condotta da Vision Critical punta a spiegare questo aspetto. L’indagine ha richiesto 17 mesi di lavoro e circa 6000 interviste condotte sull’influenza dei social nel processo di acquisto.

La ricerca ha evidenziato che l’influenza dei social si riflette in egual misura sia sugli acquisti online sia su quelli effettuati direttamente in negozio.

Ecco alcune delle risposte raccolte:

Quando gli utenti hanno effettuato una condivisione o espresso un gradimento per un oggetto, stavano già pensando ad un possibile acquisto? No, per il 29% degli utenti Pinterest, il 16% di quelli di Facebook ed il 9% di quelli di Twitter.

intenzione-acquisto

Hai mai acquistato un prodotto dopo averlo condiviso o espresso un gradimento sui social network?

acquisti-in-base-al-social-network

Quanto tempo è trascorso all’incirca tra la condivisione/gradimento di un articolo sui social ed il suo effettivo acquisto (online o offline)?

tempo-tra-condivisione-acquisto

Quali sono gli argomenti che segui maggiormente sui vari social?

argomenti-seguiti-sui-social

PS: l’articolo originale di questa ricerca non è più disponibile online.

Se ti è piaciuto e hai trovato utile questo articolo, eccone altri che potrebbero interessarti

Nessun articolo correlato

Lascia un commento