Hosting per WordPress: recensione di VHosting Solution

Hosting italiano veloce e conveniente per WordPress

Scritto da Tiziano Fogliata
Aggiornato il

Scegliere un buon servizio di hosting per WordPress, che sia anche economico, non è sicuramente un’operazione semplice. Non tanto perché sia difficile trovarne uno, ma più che altro perché l’offerta è talmente ampia che può risultare complicato riuscire a capire quale può fare al caso tuo. Accantoniamo poi il mito del “miglior hosting per WordPress” ;)

Il prezzo spesso può essere un buon indicatore della qualità del servizio di hosting. In particolare, dovrebbe far nascere dei sospetti quando è estremamente basso e promette meraviglie. Nella fascia compresa tra i 10/20 euro al mese si trovano parecchi servizi di hosting di buon livello, ma non sempre chi ha appena aperto un sito WordPress ha intenzione di spendere cifre superiori ai 100 euro all’anno per un servizio di hosting.

Ci sono inoltre molte offerte che presentano prezzi estremamente vantaggiosi per i primi 12 mesi, ma che poi tornano al prezzo normale dopo il primo anno di utilizzo. Chiaramente non c’è nulla di male in questo, ma non è raro che al cliente che acquista il servizio, sfugga questo “piccolo” particolare, anche se è sempre indicato nelle pagine delle offerte.

Recentemente ho avuto l’occasione di provare due piani hosting proposti da VHosting Solution, una società italiana che offre servizio hosting di vario tipo, da quello condiviso ai virtual private server fino ad arrivare ai server dedicati completamente gestiti.

In questo post, ti parlo di tue piani hosting decisamente convenienti di VHosting Solution. Il piano più economico, denominato “Hosting Veloce Bronzo” ha un prezzo annuo di € 40 e offre 3 Gb di spazio, un dominio incluso, traffico illimitato, backup WordPress giornaliero e un sistema di caching basato su Varnish.

Il secondo piano, denominato “Hosting Super Veloce Bronzo” offre in aggiunta l’hosting su dischi SSD (i dischi veloci a stato solido), l’utilizzo del web server LiteSpeed e il supporto al protocollo HTTP/2. Tutti aspetti che contribuiscono a velocizzare i tempi di caricamento delle pagine Web di un sito. Il prezzo annuo di questo secondo piano è di € 65.

Entrambi i piani godono della garanzia soddisfatti o rimborsati per 30 giorni e consentono di gestire un solo dominio per ogni piano hosting.

Un altro vantaggio offerto da VHosting Solution è la possibilità di utilizzare datacenter in Italia, Germania o in Francia.

Sui piani hosting è possibile utilizzare le seguenti versioni di PHP: dalla 5.6 alla 7.3.

Su entrambe le soluzioni è possibile attivare gratuitamente un certificato SSL generato da Let’s Encrypt.

Come installare WordPress sul tuo piano hosting

Ok, ma è facile installare WordPress sui piani di Vhosting Solutions? Se hai un sito WordPress ospitato su un altro provider, VHosting Solution offre il servizio di trasferimento gratuito del tuo sito sulla loro infrastruttura.

Se invece non hai ancora un sito WordPress, ma vuoi crearne uno, la procedura più semplice è quella di utilizzare l’installazione automatica disponibile all’interno del pannello di controllo cPanel del tuo piano di hosting. Tale procedura di installazione non vale solo per VHosting Solution, ma praticamente per quasi tutti i piani che adottano cPanel come pannello di controllo dello spazio hosting.

Una volta acquistato un piano hosting WordPress con VHosting Solution, riceverai un mail contenente l’URL che ti permetterà di accedere al tuo pannello di controllo e le credenziali di accesso (username e password). Una volta entrato nel pannello di controllo dell’hosting, in meno di due minuti e in pochi clic puoi installare WordPress senza problemi sul tuo piano hosting.

Ecco un breve video che ti mostra i passi necessari per installare WordPress dal pannello di controllo cPanel:

Come hai visto è davvero molto veloce e semplice.

Vediamo ora invece qualche test relativo ai due piani hosting in questione. Ho infatti provveduto a installare WordPress sia sul piano hosting Hosting WordPress Veloce sia sul piano Hosting WordPress Super Veloce.

Le installazioni sui due piani sono praticamente identiche e non è stata effettuato alcun intervento a livello di impostazioni di WordPress, o dei temi installati. L’unico intervento sui temi riguarda la rimozione dell’immagine di default della testata nel tema Twenty Seventeen, così da poter testare una pagina priva di immagini. I test di base sono stati condotti impostando una home page statica contenente solo testo.

Piano VHosting Solution Hosting WordPress Veloce

Il sito testato è ospitato in un datacenter localizzato in Germania, il test con GTMetrix è stato condotto da Londra e quello con Pingdom Tools da Stoccolma.

Nell’immagine sottostante puoi vedere il risultato rilevato con GTMetrix relativo alla home page del sito con il tema Twenty Seventeen abilitato. La pagina non contiene alcuna immagine, ma semplice testo.

Pingdom Tools, per la stessa pagina ha rilevato un tempo di caricamento di 541 ms.

Per semplice curiosità, ho testato la stessa home page dopo aver attivato il tema Genesis, ecco il risultato di GTMetrix:

Pingdom Tools, per la stessa pagina ha rilevato un tempo di caricamento di 510 ms.

Questo invece è l’esito del test condotto con Webpagetest.org da Amsterdam, sempre con il tema Genesis attivo:

Provando invece a testare una home page più pesante e ricca di contenuti (20 post contenenti anche delle immagini), ecco i risultati su GTMetrix, utilizzando il tema Twenty Seventeen:

…e questi i risultati con il tema Genesis:

Piano VHosting Solution Hosting WordPress Super Veloce (con dischi SSD e web server LiteSpeed e supporto HTTP/2)

Questo piano hosting offre diversi vantaggi rispetto a quello base. I due più evidenti sono l’utilizzo del web server LiteSpeed e il supporto al protocollo HTTP/2, del quale avevo già scritto in un precedente articolo. È opportuno ricordare che per poter sfruttare HTTP/2 è necessario abilitare anche HTTPS.

Rispetto al piano precedente, il sito web di questo secondo test è ospitato in un datacenter localizzato in Italia, il test con GTMetrix è stato condotto da Londra e quello con Pingdom Tools da Stoccolma.

In questo caso i test sono stati condotti dopo aver installato e abilitato anche il plugin LiteSpeed Cache su WordPress.

Ecco i risultati con il tema Twenty Seventeen con la home page testuale e priva di ogni immagine:

Pingdom Tools, per la stessa pagina ha rilevato un tempo di caricamento di 461 ms.

Questi invece i risultati per la stessa pagina ma con il tema Genesis attivato al posto di quello di default Twenty Seventeen:

Pingdom Tools, per la stessa pagina ha rilevato un tempo di caricamento di 444 ms.

Questo invece è l’esito del test condotto con Webpagetest.org da Amsterdam, sempre con il tema Genesis attivo:

Provando anche in questo caso a testare una home page più pesante e ricca di contenuti (gli ultimi 20 post contenenti anche delle immagini), ecco i risultati su GTMetrix, utilizzando il tema Twenty Seventeen:

…e questi i risultati con il tema Genesis:

Un confronto con WPengine

Ho provato a effettuare un confronto con un’identica installazione di WordPress (tema Twenty Seventeen, stessi post, stessa home page con 20 articoli, nessun widget e nessun plugin attivo) installata su un account WPengine localizzato negli Stati Uniti. Il piano utilizzato per il test è il Personal di WPengine da $29 al mese.

È necessario tenere presente che, rispetto al piano hosting “Hosting WordPress Veloce” di VHosting Solutions, in questo caso non stiamo sfruttando il protocollo HTTP/2 e il sito non utilizza HTTPS.

Effettuando il test con GTMetrix da Londra, il risultato è decisamente peggiore rispetto agli altri test:

Impostando GTMetrix per effettuare il test da Dallas, la situazione migliora decisamente:

Ulteriori considerazioni

È doveroso precisare che questi sono semplici test che non tengono in considerazione eventuali picchi di traffico con conseguente stress a carico del server. Quindi vanno presi con le dovute precauzioni. Non significa quindi che i risultati che vedi in questi screenshot siano tranquillamente replicabili con 100, 1.000 o 100.000 utenti contemporanei sul sito ;)

Scarica l'ebook gratuito sui 10 errori da evitare sul tuo sito WordPress

Se ti è piaciuto e hai trovato utile questo articolo, eccone altri che potrebbero interessarti

Nessun articolo correlato

9 commenti su “Hosting per WordPress: recensione di VHosting Solution”

  1. Ci ho avuto a che fare, me ne sono fuggito appena possibile per via di una certa maleducazione e scortesia nella gestione dei ticket.
    Confermo che il funzionamento del tutto era veloce e inappuntabile (se correttamente configurato)

    Ormai da quegli episodi sono passati circa tre anni, ma non ho avuto voglia di ri-testarli avendo trovato altre soluzioni di mio gradimento.

    Rispondi
    • Ciao Nicola, io al momento non ho ancora avuto bisogno dell’assistenza per problemi sull’hosting, quindi non posso né confermare né smentire la tua impressione.
      Non mancherò però di aggiornare il post se dovessi riscontrare dei problemi. Per il momento mi pare una buona soluzione di hosting a un prezzo conveniente.

      Rispondi
      • ciao tiziano innanzitutto complimenti per il sito. anche io confermo di non aver mai avuto noie con l assistenza vhosting. per me la velocità di un sito è un fattore davvero importante.

        Rispondi
  2. Anch’io l’ho abbandonato per la scortesia e la maleducazione della loro assistenza, senza dubbio poco professionale.
    Sono passato a Siteground , dove gestisco 5 siti e l’esperienza è completamnete diversa: il servizio di assistenza è rapido, tramite chat, professionale e super-cortese. Spesso, ti dicono come risolvere un problema e si offrono di farlo loro stessi.
    Con Vhosting ho avuto un problema e mi hanno detto di rivolgermi ad un webmaster. Siteground lo ha risolto tranquillamente in 2 minuti.

    Rispondi
    • Siteground lo utilizzo anche io per molti dei miei siti e lo considero un ottimo hosting. VHosting rappresenta però un’ottima alternativa per chi cerca una soluzione più economica rispetto a SiteGround.

      Rispondi
  3. Premessa, ho esigenza di ospitare ben 7 siti in wordpress (visite tot. 100.000/mese).
    il piano “Vhosting Multidominio” Dispone di SSD? è ben ottimizzato per siti sviluppati in wordpress?
    Hai un’ altra soluzione da consigliarmi? Attualmente sono con KeliWeb.

    Rispondi
    • Il loro piano Multidominio di VHosting non l’ho provato, ma dalla pagina del prodotto sul loro sito non vedo alcun riferimento a SSD. Prova a dare un’occhiata anche ai soliti SiteGround e Serverplan. Personalmente mi trovo bene anche con CloudWays, anche se non è il classico servizio di hosting.

      Rispondi
  4. A quanto leggo non sono il solo ad essere scappato da vhosting solution per via del supporto tecnico!
    Sono stato cliente per poco più di un anno e ho avuto diverse esperienze negative con gli operatori. Addirittura una volta il mio ticket è rimasto aperto per 8 giorni senza alcuna risposta!
    Inaccettabile, specie se uno deve dar conto ai propri clienti.
    Ho trasferito tutti i miei lavori su un altro hosting e ho notato la differenza, sia in termini di performance, sia in termini di cortesia e velocità del supporto tecnico.
    Ora sono su Hostingperte.it e in 11 mesi non ho avuto nemmeno un piccolissimo disservizio.
    Ho iniziato con un piano multidominio per rivenditori e da 2 mesi ho una VPS…I miei clienti sono molto soddisfatti della velocità dei siti e io sono più tranquillo perchè dall’altra parte ho un supporto tecnico degno di essere chiamato così!

    Rispondi

Lascia un commento