Porno su Pinterest e i suoi cloni a luci rosse

Scritto da Tiziano Fogliata

Porno su Pinterest

Pinterest è senza dubbio il social più chiacchierato del momento e ha la fama di essere particolarmente prediletto dal pubblico femminile. Curiosando però tra le board, ossia le bacheche degli utenti di Pinterest, capita spesso in imbattersi i immagini che oscillano sulla linea di confine che divide l’erotismo dalla pornografia.

Eppure la “Pin Etiquette”, ossia le norme di comportamento di Pinterest riporta chiaramente che:

We do not allow nudity or hateful content. If you find content that is objectionable or violates our Terms of Service can submit the content for review by pushing the “Report Content” link.

Nonostante ciò comunque non sono poche le board che riportano materiale che violano “tranquillamente” tale regola.

Come poi è successo a YouTube, anche nel caso di Pinterest non mancano i cloni a sfondo esclusivamente pornografico, come ad esempio Pornterest che ricalca Pinterest sia nel nome che nel layout del sito, o altri come Snatchly, che invece imita Pinterest solamente nell’aspetto grafico.

Snatchly, il clone porno di Pinterest

Pornterest, tra l’altro, mostra immediatamente le immagini direttamente nella home page, senza nemmeno richiedere all’utente di dichiarare la maggior età.

Lasciando perdere i siti cloni, rimane però il dubbio sulla scarsa moderazione effettuata da Pinterest verso questo tipo di contenuti, se si esclude il caso dello scorso anno relativo alla foto che ritraeva Kate Moss senza veli.

Su Pinterest inoltre, gli utenti hanno la possibilità di segnalare i pin (ossia i contenuti pubblicati su Pinterest) ritenuti offensivi o che violano il regolamento. Forse però sono veramente poche le persone che li ritengono poi così fastidiosi e offensivi ;)

Se ti è piaciuto e hai trovato utile questo articolo, eccone altri che potrebbero interessarti

Nessun articolo correlato

4 commenti su “Porno su Pinterest e i suoi cloni a luci rosse”

Lascia un commento