L’importanza dei contenuti in un sito aziendale

Scritto da Tiziano Fogliata

Uno degli aspetti più frustranti quando si sviluppa un sito web è il rendersi conto della scarsa importanza che il cliente attribuisce ai contenuti. Capita di frequente che ci si preoccupi eccessivamente della veste grafica senza prima stabilire cosa si vorrà comunicare. A volte ci si trova a dover lavorare in una situazione paradossale, se rapportata ad altri ambiti. È come se in un cantiere edile si iniziasse dal giardino per poi scavare le fondamenta quando i nanetti sono già stati posizionati vicino alla fontana. Si tende più a “riempire il sito” con qualcosa che non a progettarlo per voler comunicare qualcosa.

Se lo scopo è realizzare solo una vetrina, perché nel 2004 un’azienda non può non avere un sito web, allora va bene di tutto. Però una vetrina spoglia e poco curata che ritorno di immagine può valere per un’impresa? Meno di zero. Anche ipotizzando che il costo di realizzazione sia nullo, il sito è da considerare un investimento fallimentare. Il danno provocato è superiore ai benefici.

È chiaro però che una piccola impresa difficilmente ha tempo/voglia/risorse per creare un sito ricco di contenuti aggiornati di frequente. Questo però non dispensa dal pianificare un sito che possa essere d’interesse per qualcuno. Ricordando che non è importante solo il numero di utenti che visiteranno il sito, ma il numero di coloro che torneranno a visitarlo.

Se ti è piaciuto e hai trovato utile questo articolo, eccone altri che potrebbero interessarti

Nessun articolo correlato

4 commenti su “L’importanza dei contenuti in un sito aziendale”

  1. a livello di licenza…. non volevo andare contro nessuna licenza per questo ho fatto questa domanda…

    E’ possibile anche vendere i propri siti fatti con wordpress o altri cms open source?

    Rispondi

Lascia un commento