Plugin per creare slider responsive su WordPress

Da Smart Slider a Meta Slider, senza dimenticare il sorprendente e gratuito Depicter

Scritto da Tiziano Fogliata
Aggiornato il

In passato avevo espresso alcuni dubbi in merito all’uso e soprattutto all’abuso degli slider all’interno di una pagina Web. Questo non significa però che ripudio completamente l’impiego di tale modalità di visualizzazione dei contenuti che anzi, in alcuni casi, permette di presentare dei contenuti in modo decisamente efficace.

Che siano a tutto schermo o estremamente ridotti, gli slider sono ormai presenti nella maggior parte dei temi acquistabili o scaricabili gratuitamente per WordPress.

Volendo poi realizzare un tema personalizzato, o aggiungere uno slider in un tema che originariamente non lo prevedeva, esistono poi numerosi plugin preposti a questa funzione. Da SlideDeck a Slider Revolution e Slider Pro , giusto per citare alcuni dei più famosi.

La scelta del miglior plugin WordPress per realizzare e gestire gli slider non è cosa semplice, vista l’ampiezza dell’offerta sia gratuita che a pagamento e ammesso che tale plugin esista realmente ;)

Personalmente dopo averne provati parecchi, attualmente ho limitato la scelta a poche soluzioni, che trovi in questo articolo. Tutti questi plugin sono disponibili in versione gratuita, ma offrono anche una versione a pagamento che offre un ricco di ventaglio di funzionalità aggiuntive.

MetaSlider è un plugin creato dagli autori del popolare plugin UpdraftPlus Backup, è una delle soluzioni più facili da utilizzare per la creazione di slider su WordPress. Una volta installato e attivato, bastano pochi minuti per creare il tuo primo slideshow di immagini, che puoi inserire sia all’interno di un widget, sia all’interno di pagine e articoli del tuo sito.

È presente da moltissimi anni e viene aggiornato di frequente.

Creazione di uno slider con la versione gratuita di MetaSlider

MetaSlider, anche nella versione gratuita, consente anche di personalizzare la gestione del crop di ogni singola immagine, permettendo quindi di evitare che le immagini vengano tagliate nel punto sbagliato. Puoi ad esempio impostare che il focus su un’immagine venga posizionato al centro e in alto, e in un’altra in basso a destra e così via.

MetaSlider ti permette di scegliere tra 4 tipologie di slider: Flex Slider, Nivo Slider, Responsive Slider e Coin Slider. Tra queste, Nivo Slider è quella che ti mette a disposizione il maggior numero di effetti di transizione tra i quali scegliere.

MetaSlider è un plugin che ti consiglio, soprattutto per la facilità d’uso e perché non appesantisce il tuo sito come altri plugin pachidermici come Slider Revolution (che ti sconsiglio).

Con la versione Pro del plugin (quella a pagamento) puoi creare slider con testi animati, creare slider partendo dall’elenco degli articoli del tuo blog o del tuo sito WooCommerce e anche realizzare slider contenenti video.

Smart Slider 3

Se vuoi chiedere qualcosa di più a un plugin per creare slider su WordPress, allora ti suggerisco di dare un’occhiata a Smart Slider 3. Si tratta infatti di un plugin che offre un’ampia gamma di funzionalità, sia nella versione gratuita ma soprattutto in quella a pagamento.

Questo plugin consente inoltre di accedere a una vasta libreria di template già pronti per la creazione di slideshow di vario tipo.

Ecco un video che mostra le principali funzionalità di questo plugin:

Smart Slider ti consente di creare ogni singola slide e personalizzarla in ogni minimo dettaglio. Non si tratta quindi di un plugin col quale puoi semplicemente caricare un’immagine per ogni slide e basta. Con Smart Slider puoi realizzare anche layout complessi per ogni singola sequenza del tuo slideshow.

Già la versione gratuita del plugin offre un’incredibile quantità di funzioni, supportando anche l’inserimento di video all’interno delle slide, lo Smart Image Cropping per permettere di adattare nel miglior modo possibile al layout le immagini caricate.

La versione Pro aggiunge nuovi stili che possono essere sfruttati, la possibilità di creare slide partendo da contenuti esterni come Instagram, YouTube, WooCommerce, Pinterest, Facebook e molte altre sorgenti.

Ti potrebbero interessare anche le varie soluzioni per inserire i contenuti di Instagram sul tuo sito WordPress.

Soliloquy

Soliloquy è un’altra soluzione, presente sul mercato da diversi anni, per la creazione di slider. Come MetaSlider, anche Soliloquy è molto semplice da usare.

Rispetto a molti altri plugin, qui non ci sono pagine e pagine di opzioni di configurazione da compilare per ogni singola slide e soprattutto il plugin non appesantisce di molto il caricamento delle pagine, e questa è decisamente una cosa sempre gradita.

Rispetto a soluzioni come Slider Revolution, Soliloquy genera molte meno richieste sul server, dato che carica molti meno componenti quali CSS e JavaScript.

Soliloquy anziché impacchettare tutte le funzionalità, anche quelle magari non richieste, all’interno di un unico plugin, mette a disposizione degli addon che consentono di aggiungere le varie funzioni solo se ti servono. In questo modo eviti di appesantire il tuo sito e di complicare l’interfaccia di amministrazione con opzioni che magari non userai mai.

Tra gli addon disponibili per Soliloquy ci sono quelli Basic come ad esempio:

  • quello che permette di inserire del codice CSS personalizzato;
  • quello per programmare la pubblicazione di slider o di singole slide in determinati momenti;
  • quello per aggiungere il pulsante per la condivisione su Pinterest delle immagini;
  • quello per usare le immagini di Instagram per alimentare uno slider;
  • quello che ti mette a disposizione una serie di temi già pronti per variare l’aspetto degli slider.

Tra gli addon avanzati figurano invece:

  • Dynamic Addon che consente di utilizzare le gallerie di WordPress o quelle di NextGen Gallery così pure le immagini dei post come sorgenti di immagini per uno slider;
  • Thumbnails Addon che permette di utilizzare le miniature delle immagini come sistema di navigazione dello slider;
  • Featured Content Addon che offre la possibilità di selezionare in modo preciso quali post, tipologie di post, categorie utilizzare per la creazione di uno slider;
  • Lightbox Addon che, come dice il nome stesso, aggiunge l’effetto Lightbox permettendo di visualizzare le immagini di uno slider a tutto schermo;
  • Carousel Addon che permette di trasformare uno slider in un carosello di immagini, sempre ovviamente mantenendo la caratteristica responsive.
Il Carousel Addon in azione
Il Carousel Addon in azione

Gli slider creati con Soliloquy possono essere inseriti sulle pagine del tuo sito attraverso un widget messo a disposizione dal plugin o utilizzando il pulsante “Add Slider” presente nella pagina di creazione e modifica delle pagine e dei post:

add-slider-wordpress

Oppure è possibile utilizzare lo shortcode generato per ogni slider creata o un codice PHP se preferisci o hai la necessità di inserire lo slider direttamente nel tema WordPress.

Le impostazioni applicabili a ogni singolo slider sono parecchie ma non creano confusione e sono facilmente accessibili. Anche la gestione delle immagini e il loro ordinamento è estremamente semplice.

impostazioni-soliloquy

Soliloquy è disponibile in varie versioni a partire da $19 per la versione Personal utilizzabile su un solo sito e senza addon, passando a quella Multi da $49 che offre anche gli addon Basic e permette di installare il plugin su 3 siti, per arrivare alla versione Developer da $99 che permette di installare Soliloquy su tutti i siti che desideri utilizzando sia gli addon basic che quelli avanzati.

Depicter, l’ultima novità potente e gratuita

Un altro plugin che ti segnalo è Depicter, un plugin piuttosto recente che viene offerto in versione gratuita e con un bagaglio di funzionalità molto ricco e potente.

Una volta installato, Depicter permette di partire da zero nella creazione di un nuovo slider, oppure usufruire di uno degli 80 template messi a disposizione gratuitamente. Soprattutto gli utenti alle prime armi apprezzeranno molto l’ampia scelta di modelli dai quali prendere ispirazione.

L’interfaccia di creazione e gestione degli slider di Depicter è molto moderna, funzionale, ricca di opzioni e piacevole da utilizzare.

Come molti altri plugin dedicati agli slider, anche Depicter adotta un’interfaccia proprietaria, completamente scollegata rispetto alla normale interfaccia di WordPress.

È però incredibile trovare una così grande quantità di opzioni messe a disposizione considerando che si tratta di un plugin gratuito.

Depicter Slider plugin per WordPress
La ricca interfaccia di creazione di uno slider di Depicter

Con Depicter è possibile controllare praticamente qualunque elemento presente in una slide. Dai colori, ai font utilizzati, alle dimensioni e alle animazioni in ingresso e in uscita. È inoltre possibile definire l’aspetto e il comportamento di ogni slide sia su desktop, tablet e su smartphone.

Depicter è sicuramente il plugin che offre il miglior rapporto qualità/prezzo e consiglio di provarlo.

Articoli che ti suggerisco…

2 commenti su “Plugin per creare slider responsive su WordPress”

  1. Ciao, leggendo il tuo interessante articolo sui “Plugin per creare slider responsive su WordPress” ho scaricato il plugin Metaslider al solo scopo di vedere come funziona nel mio sito. Sto provando diverse soluzioni, ma premetto di essere ancora un principiante con WordPress.
    Dopo l’installazione Metaslider “dice” di essere compatibile con Gutenberg.
    Ok, io pero’ uso Elementor (versione gratuita). Mi consigli di scaricare Gutenberg?
    Grazie anticipate.

    Rispondi
    • Se utilizzi una versione recente di WordPress, l’editor a blocchi Gutenberg è già attivo per le pagine e gli articoli del tuo sito, dato che è quello predefinito di WordPress. Non devi per forza installare il plugin Gutenberg.

      Rispondi

Lascia un commento