Working Draft di HTML 5 e gli attributi per i link

W3C e HTML5La nuova bozza delle specifiche per il linguaggio HTML 5 include alcune novità in merito alle diverse tipologie di link che possono essere utilizzate all’interno di una pagina web.

L’attributo nofollow ad esempio, già interpretato da numerosi motori di ricerca, entra a far parte delle raccomandazioni del W3C. Tale attributo, che può essere utilizzato sia per il tag “a” che per quello “area”, come in molti già sapranno ha l’effetto di “depauperare” il valore di un link agli occhi dei motori.

Oltre a questo attributo però ne sono comparsi altri quali:

  • noreferrer, per comunicare allo user agent di non includere il Referer HTTP header nelle richiesta, non passando quindi questa informazione;
  • search, per indicare un link che porta ad un sistema di ricerca e non a un singolo documento;
  • help, rappresenta un risorsa che costituisce un ulteriore aiuto rispetto all’argomento trattato;
  • license, fornisce un link verso il documento che contiene le informazioni di copyright relative alla pagina che si sta consultando;
  • archives, rappresenta un link verso materiali, archivi o documenti che rivestono un interesse storico;;
  • feed, per indicare un link a un feed.

Bisognerà poi vedere quanto queste raccomandazioni saranno implementate e se realmente rappresenteranno un passo avanti. Sinceramente ho seri dubbi che tali indicazioni raccoglieranno molte adesioni. Voi cosa ne pensate?

Iscriviti alla newsletter gratuita per ricevere consigli utili direttamente nella tua casella di posta

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.

Lascia un tuo commento, puoi partecipare anche usando uno dei tuoi profili social

Puoi inoltre condividere la discussione anche su Facebook e Twitter