Comcast e le restrizioni al traffico BitTorrent

La scorsa settimana Comcast, uno dei principali fornitori di connettività a banda larga degli USA, ha drasticamente ridotto la banda disponibile per il traffico che sfrutta il protocollo BitTorrent.

Comcast ha dichiarato che non ha limitato alcun protocollo e non ha intenzione di bloccare alcuna applicazione usata dai propri utenti.

Pare però che per molti utenti sia impossibile condividere file via BitTorrent con utenti che non utilizzano il servizio Comcast. Questo perché, secondo alcune indagini, sembra che Comcast chiuda tutte le connessioni BitTorrent quando un file viene messo in condivisione.

Prendendo spunto da questo fatto, Marco Camisani Calzolari solleva giustamente il tema della neutralità della Rete, ossia del principio secondo il quale a prescindere dal provider con cui ci si connette alla rete, l’accesso ai contenuti deve essere uguale per tutti.