Bootstrap 3: le novità del framework responsive

bootstrap-3-responsiveIn occasione del secondo anniversario della nascita del framework Twitter Bootstrap, il team di sviluppo di questo progetto ha rilasciato la tanto attesa versione 3, che segna un ulteriore passo avanti nel settore dei framework pensati per lo sviluppo di siti e applicazioni Web responsive.

Ecco alcune delle novità introdotte nell’ultima versione di Bootstrap:

  • Un tema basato sul flat design: la nuova versione introduce una grafica completamente flat e aggiunge anche un tema aggiuntivo opzionale per variare l’aspetto grafico del framework.
  • Mobile-first: le caratteristiche responsive di Boostrap sono state ulteriormente migliorate utilizzando un approccio che mette al primo posto la corretta visualizzazione sui dispositivi mobili e successivamente scala i contenuti per adattarsi agli schermi più grandi.
  • Un nuovo strumento di personalizzazione del framework che tiene conto delle dipendenze tra i vari pacchetti e consente anche di salvare le proprie personalizzazioni in modo da poterle facilmente riutilizzare anche in futuro.
  • Un nuovo sistema di griglie che permette di gestire facilmente la visualizzazione su smartphone, tablet, desktop e monitor di grande formato.
  • I JavaScript utilizzati sono stati riscritti per lavorare bene anche in modalità no-conflict.
  • Nuovi icon font Glyphicons.
  • Rimosso il supporto a Internet Explorer 7 e Firefox 3.6. Su Internet Explorer 8 è necessario inserire il JavaScript Respond.js per far funzionare correttamente le varie media query.
  • Possibilità di linkare i file base di Bootstrap direttamente da un CDN messo a disposizione da NetDNA, anziché linkare i file scaricati in locale.

Il passaggio dalla vesione 2.3.2 alla 3 richiede di rinominare parecchie classi CSS. Sul sito del framework è possibile trovare una sezione dedicata alla migrazione.

Con Bootstrap 3 inoltre, il supporto alla modalità responsive non richiederà più l’utilizzo di un foglio di stile aggiuntivo, ma sarà integrato in un unico file CSS.

Con il rilascio di Bootstrap 3, la versione 2.3.2 non sarà più aggiornata e supportata, anche se continuerà ad essere disponibile per chi lo desidera sul sito http://getbootstrap.com/2.3.2/ .

Ti consiglio inoltre questo articolo che mette a confronto Bootstrap 3 con il suo concorrente più famoso: Zurb Foundation 4.

Iscriviti alla newsletter gratuita per ricevere consigli utili direttamente nella tua casella di posta

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.
  • http://www.creativejeanko.com/ jeanko

    Ciao, come ho letto le novità di Bootstrap 3 sono davvero interessanti.
    Mi sai mica indicare una guida dettagliata per utilizzare al meglio bootstrap? vorrei integrarlo con wordpress.
    grazie